Ordinamento didattico

Articolo 1

(Finalità)

Il presente ordinamento definisce l’organizzazione didattica del Corso di Specializzazione quadriennale in Psicoterapia dell’Istituto di Psicoterapia Integrata che ha lo scopo di impartire agli allievi una formazione professionale idonea all’esercizio dell’attività psicoterapeutica individuale, familiare e di gruppo, secondo l’indirizzo epistemologico e metodologico specifico dell’Istituto. (D.M.509/1999)


Articolo 2

(Requisiti per l’ammissione al Corso)

Al corso possono essere ammessi i laureati in Psicologia o in Medicina e Chirurgia, iscritti ai rispettivi albi. I predetti laureati possono essere iscritti alla Scuola purché conseguano l’abilitazione all’esercizio professionale entro la prima sessione utile successiva all’effettivo inizio dei corsi e provvedano nei 30 giorni successivi alla decorrenza dell’abilitazione a richiedere l’iscrizione all’albo (D.M.509/1999 – O.M.10/12/2004)


Articolo 3

(Commissione di ammissione alla Scuola di Specializzazione)

La Commissione è composta dal direttore e da due didatti della Scuola nominati dal direttore. La Commissione redige la graduatoria di ammissione secondo i criteri previsti dall’art. 4 dal presente ordinamento didattico e ne cura la pubblicizzazione presso la sede didattica e la diffusione sul sito internet della Scuola.


Articolo 4

(Criteri per l’ammissione alla Scuola e numero massimo allievi)

Il numero massimo degli allievi da ammettere al primo anno di corso per ciascun anno è pari a 20 unità e per l’intero ciclo a 80 unità (G.U. 2/7/2002 N. 153).

I candidati in possesso dei requisiti di cui al precedente art.2 verranno selezionati secondo i seguenti criteri:

a) Valutazione di un colloquio attitudinale e motivazionale in misura non superiore al 50% del punteggio complessivo a disposizione della Commissione.

b) Valutazione dei seguenti titoli dichiarati valutabili in misura non superiore al 30% del punteggio complessivo a disposizione della Commissione. I criteri di ripartizione del punteggio dei titoli valutabili di cui ai precedenti punti sono i seguenti:

1) Voto di laurea

Fino ad un massimo di 5 punti:

0,30 per punto da voti 99/110 a voti 109/110

4,00 per i voti pieni (110/110)

5,00 per la lode

2) Voto riportato negli esami di profitto nelle materie attinenti la specializzazione (psicologia generale, psicologia dello sviluppo, psicopatologia, diagnostica clinica) fino ad un massimo di 5 punti:

0,50 per esame superato con voti da 27/30 a 29/30

0,75 per esame superato con 30/30

1,25 per esame superato con la lode

3) Tesi di laurea attinente alla specializzazione

Fino ad un massimo di 10 punti

4) Pubblicazioni in materie concernenti la specializzazione

Fino ad un massimo di 10 punti

c) Valutazione dei seguenti titoli dichiarati valutabili in misura non superiore al 20% del punteggio complessivo a disposizione della Commissione.

1) Specializzazioni universitarie, dottorati o master attinenti

Fino ad un massimo di 5 punti

2) Esperienze formative documentate in psicoterapia

Fino ad un massimo di 12 punti

3) Lingue straniere conosciute e documentate

Fino ad un massimo di 3 punti

Gli allievi sono ammessi alla Scuola con deliberazione del Consiglio di Istituto.


Articolo 5

(Organizzazione quadriennale del corso)

Il percorso formativo si svolge attraverso aree di insegnamenti teorici e di insegnamenti teorico-pratici:

 

Tirocinio clinico 480
Insegnamenti teorici 800
Didattica clinica 240
Supervisione clinica in gruppo 360
Formazione personale professionale 120
Totale 2000


Articolo 6

(Ripartizione annuale del monte ore)

La ripartizione del monte ore nei quattro anni di corso è la seguente:

 

Ripartizione annuale monte ore

II°

III°

 IV°
Tirocinio clinico  120  120  120  120
 Insegnamenti teorici  200  200  200  200
 Didattica clinica  80  80  40  40
 Supervisione clinica in gruppo  60  60  120  120
 Formazione personale professionale  40  40  20  20
 Totale  500  500  500  500


Articolo 7

(Piano degli insegnamenti teorici e del corpo docente)

 

Primo anno didattico

1. Insegnamenti generali
docenti ore
Psicologia generale L. Mecacci

10

Psicologia dello sviluppo  K. Iannelli

10

Diagnostica clinica  A. Ridolfi

10

Psicopatologia generale  P. Benvenuti

10

Deontologia clinica  D. Romoli

10

Integrazione in psicoterapia  E. Egiziano

10

Teorie della complessità e scienze della vita  F. Orsucci

10

Totale  

70

 

2. Insegnamenti specifici
docenti ore
Fondamenti epistemologici del modello di integrazione teorica E. Menoni

10

Fondamenti metodologici del modello di integrazione teorica E. Menoni

10

Risorse e abilità del terapeuta nel modello di integrazione teorica E. Menoni

10

Totale

30

 

3. Seminari teorico clinici

docenti

ore

Seminari teorico clinici variazione annuale

100

Totale  

100

 

Secondo anno didattico

1. Insegnamenti generali
docenti ore
Psicologia generale II L. Mecacci

10

Psicologia dello sviluppo II  K. Iannelli

10

Diagnostica clinica II  A. Ridolfi

10

Psicopatologia generale II  P. Benvenuti

10

Deontologia clinica II  D. Romoli

10

Integrazione in psicoterapia II  E. Egiziano

10

Teorie della complessità e scienze della vita II  F. Orsucci

10

Totale  

70

 

2. Insegnamenti specifici
docenti ore
Fondamenti epistemologici del modello di integrazione teorica II E. Menoni

10

Fondamenti metodologici del modello di integrazione teorica II E. Menoni

10

Risorse e abilità del terapeuta nel modello di integrazione teorica II E. Menoni

10

Totale

30

 

3. Seminari teorico clinici

docenti

ore

Seminari teorico clinici variazione annuale

100

Totale  

100

 

Terzo anno didattico

1. Insegnamenti generali
docenti ore
Psicopatologia e psichiatria I G. Bonelli

10

Modelli a confronto: Psicoterapia psicodinamica  A. Musco

10

Modelli a confronto: Psicoterapia della Gestalt  K. Iannelli

10

Modelli a confronto: L’approccio centrato sulla persona  A. Zucconi

10

Teorie della complessità, scienze della vita e clinica psicoterapeutica I

10

Ricerca in psicoterapia I

10

Totale

60

 

2. Insegnamenti specifici
docenti ore
Fondamenti epistemologici del modello di integrazione teorica III E. Menoni

10

Teoria della clinica: dia-gnostica e terapeuticità nel modello di integrazione teorica II

10

Psicoterapia in gruppo nel modello di integrazione teorica  F.Fressoia

10

Psicoterapia dell’infanzia nel modello di integrazione teorica

10

Totale

40

 

3. Seminari teorico clinici

docenti

ore

Seminari teorico clinici variazione annuale

100

Totale  

100

 

Quarto anno didattico

1. Insegnamenti generali
docenti ore
Psicopatologia generale IV G. Bonelli

10

Modelli a confronto: Psicoterapia psicodinamica IV

10

Modelli a confronto: Psicoterapia cognitivista  P. Bevilacqua

10

Neuroscienze cliniche e psicoterapia

10

Teorie della complessità, scienze della vita e clinica psicoterapeutica II

10

Ricerca in psicoterapia II

10

Totale

60

 

2. Insegnamenti specifici
docenti ore
Fondamenti epistemologici del modello di integrazione teorica IV E. Menoni

10

Teoria della clinica: dia-gnostica e terapeuticità nel modello di integrazione teorica II

10

Terapia della coppia e della famiglia nel modello clinico di integrazione teorica

10

Psicoterapia dell’adolescenza nel modello di integrazione teorica

10

Totale

40

 

3. Seminari teorico clinici

docenti

ore

Seminari teorico clinici variazione annuale

100

Totale  

100


Articolo 8

(Insegnamenti teorico-pratici)

Gli insegnamenti teorico-pratici sono coerenti con il modello clinico e psicoterapeutico dell’Istituto (D.M. 509 11-12-1998 art.8 punto 4 lett.a). Le funzioni di didattica terapeutica e di supervisione sono svolti dai docenti trainer della scuola e sono organizzate secondo le linee di programma, le modalità e gli obiettivi stabiliti dal Consiglio della Scuola.


Articolo 9

(Supervisione clinica di gruppo)

La supervisione clinica di gruppo ammonta a 360 ore quadriennali suddivise nei vari anni:

Ripartizione annuale monte ore II° III° IV°
Supervisione clinica in gruppo 60 60 120 120

Essa riguarda le attività di psicologia clinica e di psicoterapia supervisionata svolte dagli allievi durante i tirocini (D.M. 509 11-12-1998 art.8.4, lett.a).


Articolo 10

(Tirocinio clinico professionale I° II° III° IV° anno)  

Il tirocinio clinico professionale ammonta ad almeno 120 ore annuali (almeno 480 quadriennali) (D.M. 509 11-12-1998 art.8).

Deve essere svolto in strutture pubbliche e/o private accreditate e convenzionate con l’Istituto di Psicoterapia Integrata nelle quali si svolga attività pratica di psicoterapia.

Alla fine dell’anno didattico l’allievo presenterà alla Commissione d’esame annuale la documentazione dell’attività svolta risultante da un registro fornito dalla Scuola e una relazione sul tirocinio svolto.


Articolo 11

(Esami annuali)

Alla fine di ciascun anno lo specializzando dovrà sostenere una prova di valutazione relativa a tre aree conoscitive professionali:

  1. Clinico-teorico (didattica teorica)
  2. Clinico-esperienziale (didattica terapeutica)
  3. Clinico-pratico professionale (tirocinio)

La Commissione è composta da tre didatti.

La valutazione complessiva delle prove di esame annuali (a+b+c) sarà espressa con un unico voto in trentesimi. Il mancato raggiungimento di 18/30 in ciascuna prova implica la ripetizione dell’anno di corso.


Articolo 12

(Prove finali)

A condizione che, in conformità con il presente Ordinamento, siano state superate tutte le prove e che le ore di frequenza ai Corsi e alle altre attività didattiche risultino adeguate, lo specializzando potrà presentarsi ad una Commissione  (composta da sette docenti appositamente nominata dal Direttore) per la valutazione finale della formazione scientifica e professionale raggiunta.

In particolare le prove consisteranno nella discussione e nella valutazione di:

  1. una relazione su un lavoro clinico di psicoterapia supervisionata
  2. una tesi di argomento clinico psicoterapeutico

La valutazione sarà espressa in settantesimi. In caso di esito positivo il candidato riceverà il Diploma di Specializzazione in Psicoterapia dell’Istituto di Psicoterapia Integrata che legittima all’esercizio dell’attività psicoterapeutica (ai sensi dell’art.3 della legge 56/89).


Articolo 13

(Frequenza)

La frequenza è obbligatoria. E’ consentito un massimo di ore di assenza pari al 15% del totale.


Articolo 14

(Ammissione di osservatori, tirocinanti e auditori)

Il Consiglio della scuola si riserva di ammettere al corso osservatori, tirocinanti e auditori esterni alle attività didattiche.